Sei in: Home > Corsi di insegnamento > RISONANZE MAGNETICHE
 
 

RISONANZE MAGNETICHE

 

Magnetic Resonance

 

Anno accademico 2017/2018

Codice attività didattica
CHI0049
Docenti
Prof. Roberto Gobetto (Titolare del corso)
Prof. Mario Chiesa (Titolare del corso)
Anno
1° anno
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
CHIM/03 - chimica generale e inorganica
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Scritto
 
 

Obiettivi formativi

  • Italiano
  • English

Il corso presenta le nozioni di base delle tecniche di risonanza magnetica nucleare (NMR) ed elettronica (EPR). Obiettivo del corso è quello di fornire allo studente le nozioni principali per poter interpretare con sicurezza i parametri fondamentali degli spettri NMR e EPR. Nella parte pratica verranno effettuati esperimenti NMR ed EPR e verranno interpretati i relativi spettri.

 

Risultati dell'apprendimento attesi

  • Italiano
  • English

Al termine del corso lo studente deve dimostrare di conoscere i principi fondamentali e le principali applicazioni della spettroscopia NMR ed EPR.  Deve saper scegliere gli opportuni esperimenti di risonanza magnetica rispetto alle informazioni strutturali che intende acquisire. Deve saper interpretare gli spettri ed assegnarne la stuttura chimica corrispondente.

 

Programma

  • Italiano
  • English

Principi base della risonanza magnetica in trasformata di Fourier I parametri NMR: chemical shift, costanti di accoppiamento, tempi di rilassamento Nuclei della Tavola Periodica e proprietà NMR Sequenze di impulso 1D e 2D Interpretazione di spettri protonici e 13C Principi di NMR stato solido Utilizzo della strumentazione NMR/esercitazioni pratiche.

Concetti fondamentali di spettroscopia EPR in onda continua. Comportamento di un elettrone in un campo magnetico. L’effetto Zeeman. L’Hamiltoniano di spin. Crystal field splitting e accoppiamento spin-orbita. Il fattore g Interazione di un elettrone spaiato con nuclei dotati di spin nucleare. L’interazione iperfine. Contatto di Fermi e interazione dipolare. Il caso S=1/2, I=1/2. Interazione forte e debole . Interpretazione di spettri EPR di sistemi paramagnetici in soluzione e stato solido. Spettri EPR di metalli di transizione. Esercitazioni pratiche e teoriche

 

Modalità di insegnamento

  • Italiano
  • English

Il corso è basato su lezioni frontali corredate di slides, esercitazioni in aula e esercitazioni pratiche su strumentazioni NMR ed EPR aventi lo scopo di mettere in grado lo studente di orientarsi nella scelta del migliore esperimento atto a risolvere il problema di caratterizzazione strutturale, nella acquisizione e interpretazione degli spettri di risonanza magnetica.

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • Italiano
  • English

L'esame è costituito da una prova orale, che verte su tutto il programma svolto. La prova, verifica il grado di comprensione e padronanza della materia e la capacità di elaborazione personale raggiunte dallo studente e la capacita' di risolvere problemi pratici.

 

Testi consigliati e bibliografia

  • Italiano
  • English

Il materiale didattico presentato a lezione è disponibile presso i docenti e sul sito del corso.  E’ fortemente consigliato l’utilizzo del seguente materiale per approfondimenti e integrazioni: Corso NMR di base – M. Botta, S. Chimichi, M. Fasano, R. Gobetto Nuclear Magnetic Resonance Spectroscopy – R.K. Harris;

EPR spectroscopy– M.Chiesa, E. Giamello - EAC Wiley

Infine sono di seguito indicati siti internet di interesse: www.quantum-physics.polytechnique.fr/

http://www.easyspin.org/

 
Ultimo aggiornamento: 19/07/2017 22:43
Campusnet Unito
Non cliccare qui!