Sei in: Home > Corsi di insegnamento > STRATEGIE ANALITICHE
 
 

STRATEGIE ANALITICHE

 

ANALYTICAL STRATEGIES

 

Anno accademico 2017/2018

Codice attività didattica
CHI0061
Docenti
Dott. Silvia Berto (Titolare del corso)
Prof. Alessandra Bianco Prevot (Titolare del corso)
Anno
1° anno, 2° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
CHIM/01 - chimica analitica
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti
  • Italiano
  • English

Conoscere i principi che regolano gli equilibri chimici e i fondamenti della chimica analitica strumentale.
Per l’esecuzione del laboratorio è opportuno che gli studenti siano a conoscenza della pratica di base per l’attività caratteristica del laboratorio analitico.
 
 

Obiettivi formativi

  • Italiano
  • English

L’obiettivo prioritario è centrato sullo sviluppo della capacità di scelta in campo analitico. L’ottimizzazione di una strategia analitica deve contemperare un bilancio realistico tra lo scopo dell’analisi, il tempo, i costi e i mezzi a disposizione. Lo scopo dell’analisi (analisi di tracce, analisi di screening, analisi merceologica di routine, analisi clinica, ecc.) guida i criteri di scelta di ogni fase analitica e impone le modalità di presentazione del risultato analitico. Un ulteriore obiettivo riguarda l’ampliamento della latitudine culturale generale, con riferimento particolare a tutti gli aspetti della chimica che è importante saper richiamare e padroneggiare per ottimizzare una strategia di analisi mirata e corretta.

 

 

Risultati dell'apprendimento attesi

  • Italiano
  • English

AI termine dell'insegnamento lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di scegliere il metodo analitico più opportuno per raggiungere lo scopo prefissato, in particolare: i) individuare le modalità di trattamento del campione in funzione della tipologia di matrice e della natura dell’analita; ii)  identificare la tecnica più opportuna per la quantificazione dell’analita e iii) saper tenere nel giusto conto l’instaurarsi di equilibri chimici nell’esecuzione della procedura analitica.  Al termine dell’attività di laboratorio gli studenti dovranno inoltre essere in grado di valutare la qualità del risultato analitico ottenuto.

 

 

Programma

  • Italiano
  • English

Studio dei criteri di scelta che guidano l’impostazione di un’analisi chimica in funzione della specifica finalità (analisi di tracce, analisi di screening, analisi merceologica di routine, analisi clinica, ecc.) su matrice reale inorganica o organica. Definizione delle fasi di cui si compone il processo analitico. Descrizione dei metodi di campionamento in funzione dell'obiettivo analitico e della natura del campione. Approfondimento delle tecniche di trattamento del campione: estrazione con solvente, estrazione in fase solida, processi di dissoluzione del campione, trattamento di composti volatili.  Analisi di speciazione: valutazione della concentrazione di analiti in equilibrio e concetto di speciazione chimica. Abbinamento di metodi di misurazione che non perturbano lo stato d’equilibrio del campione e di tecniche di simulazione che forniscono, come output di calcolo, il risultato analitico d’interesse. Procedura per la valutazione della qualità del dato analitico. Analisi in laboratorio su matrici reali con sviluppo e messa a punto dell’intera procedura analitica, elaborazione dei dati ed espressione del risultato.

L’articolazione del programma  prevede dunque la trattazione dei seguenti argomenti:

  • Criteri per lo sviluppo di strategie di chimica analitica
  • Metodi di campionamento
  • Metodi di trattamento del campione
  • Selezione di analisi chimiche applicate rappresentative
  • Analisi di equilibri multi-componente
  • Qualità delle misure ed espressione dei risultati
  • Laboratorio analitico su campione reale ed elaborazione dei dati ottenuti

 

Modalità di insegnamento

  • Italiano
  • English

La metodologia didattica impiegata consiste in lezioni frontali (CFU 3; N. ore 24) e in pratica di laboratorio (CFU 3; N. ore 48). La partecipazione alle lezioni è facoltativa, mentre si richiede la partecipazione obbligatoria ad almeno l’80% delle ore di laboratorio. Si organizzano, inoltre, incontri con gli studenti, propedeutici all’attività di laboratorio, in cui si assegnano ai vari gruppi di lavoro le esperienze da eseguire in laboratorio e si invitano gli studenti a preparare un piano di lavoro.

 

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • Italiano
  • English

La verifica dell’apprendimento avverrà con la compilazione di una relazione scritta sull’attività di laboratorio e con lo svolgimento di una prova orale. La relazione scritta dovrà essere consegnata con qualche giorno d’anticipo rispetto alla data d’esame. Il voto sarà espresso il trentesimi.

 VALUTAZIONE DEL LABORATORIO. A conclusione delle esercitazioni in laboratorio gli studenti sono tenuti a compilare in modo dettagliato una relazione sull’attività svolta e sui risultati analitici ottenuti. Si richiede la valutazione della qualità dei dati ottenuti e l’esame critico dell’intera procedura analitica. Il giudizio complessivo di laboratorio, formulato in base alla valutazione dell’elaborato scritto, potrà essere integrato e modificato in base all’esito della successiva prova orale.

 PROVA ORALE. Durante la prova saranno verificate le conoscenze dello studente riguardo le modalità analitiche proposte a lezione e sarà verificata la sua capacità di illustrare l’attività di laboratorio. Verrà richiesto allo studente di elaborare in modo critico sia le informazioni ricevute, sia i risultati ottenuti in laboratorio. Durante il colloquio sarà implicitamente richiesto di fare riferimento agli argomenti riportati nei prerequisiti.

 

 

Attività di supporto

  • Italiano
  • English

Al termine del percorso di insegnamento si organizza un seminario nel quale gli studenti possono esporre ai colleghi e ai docenti le procedure analitiche utilizzate e i risultati ottenuti in laboratorio. I docenti saranno a disposizione degli studenti, previa richiesta di appuntamento, sia nella fase di preparazione del laboratorio, sia nella fase di elaborazione critica dell’attività svolta, propedeutica alla preparazione della relazione scritta.

 

 

Testi consigliati e bibliografia

TESTI CONSIGLIATI E BIBLIOGRAFIA

  • Italiano
  • English

Il materiale didattico presentato a lezione è disponibile presso i docenti.

 

Registrazione
  • Chiusa
    Apertura registrazione
    03/11/2015 alle ore 09:00
    Chiusura registrazione
    25/11/2015 alle ore 23:00
     
    Ultimo aggiornamento: 18/07/2017 10:20
    Campusnet Unito
    Non cliccare qui!