Sei in: Home > Corsi di insegnamento > COMPLESSI METALLICI (PER LA MEDICINA, AMBIENTE, ENERGIA)
 
 

COMPLESSI METALLICI (PER LA MEDICINA, AMBIENTE, ENERGIA)

 

Metal complexes (medicine, environment, energy)

 

Anno accademico 2017/2018

Codice attività didattica
CHI0052
Docenti
Prof. Roberto Gobetto (Titolare del corso)
Prof. Eliano Diana (Titolare del corso)
Anno
1° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
CHIM/03 - chimica generale e inorganica
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
 
 

Obiettivi formativi

  • italiano
  • English

Al termine del corso gli allievi dovranno conoscere le principali proprietà delle diverse classi di composti di coordinazione affrontate nel corso e come si organizzano in strutture tridimensionali complesse. dovranno inoltre essere in grado di identificare gli elementi metallici della tavola periodica che svolgono un ruolo in applicazioni energetiche, ambientali e mediche.

 

Risultati dell'apprendimento attesi

  • italiano
  • English

Dato un metallo, saperne descrivere le geometrie di coordinazione più tipiche, le tipologie di leganti affini secondo la teoria HSAB, le proprietà catalitiche e di reattività, l'eventuale ruolo biologico. Saper individuare le tecniche strumentali più adatte alla caratterizzazione di un complesso metallico, in relazione al tipo di metallo e di leganti. Date le principali tipologie di leganti chelanti e macrocicli sapere descrivere le architetture supramolecolari ottenibili e le interazioni metallo legante sottese. Sapere descrivere le principali tipologie di polimeri di coordinazione e stabilire la correlazione struttura-proprietà.

 

Programma

  • italiano
  • English

Sistemi monometallici e polimetallici: nomenclatura, conto elettronico, sistemi saturi ed insaturi e loro reattività, correlazione struttura-proprietà, isolobalità; Interazione metallo-idrogeno: idruri classici, non classici, interazioni agostiche e non convenzionali: sintesi, proprietà spettroscopiche, reattività e catalisi; Carbeni di Fischer e di Schrock: sintesi, caratterizzazione e proprietà. Reattività e catalisi. Metatesi di olefine; Complessi carbonilici; Complessi metallici contenenti ammine, fosfine, leganti macrociclici. Applicazioni in campo catalitico: Fenomeni di luminescenza ed elettrochemiluminescenza mediante complessi dei metalli di transizione; Complessi metallici in campo biomedico

Chimica Supramolecolare 

Concetti Fondamentali: riconoscimento molecolare e interazione host-guest; auto-assemblaggio e auto-organizzazione; cooperatività ed effetto chelato; preorganizzazione e complementarità; natura delle interazioni supramolecolari; effetto di solvatazione ed effetto idrofobico.

Applicazioni della chimica supremolecolare ai complessi metallici

Polimeri di coordinazione

Definizione di reticolo. Nomenclatura. Reticoli monodimensionali (1D), bidimensionali (2D) e tridimensionali (3D). Compenetrazione. Polimeri di coordinazione dei metalli di transizione: polimeri contenenti leganti CN-, N3-, NCX (X=O, S, Se), nitrili, piridili. Proprietà dei polimeri di coordinazione: luminescenza, attiviTà redox, conduttività, espansione termica negativa.

Complessi metallici con spin-crossover 

Definizione di spin-crossover (SCO), spiegazione del fenomeno con la teoria del campo dei leganti. Aspetti termodinamici. Curve di transizione di spin. Effetto cooperativo. Meccansimo cooperativo nei complessi [FeL2(NCS)2]. Sistemi SCO con leganti a ponte. Sistemi SCO polimerici.

Sistemi supramolecolari di complessi metallici in fase fluida: metallo-mesogeni

Cristalli liquidi. Fasi nematiche e lamellari. Proprietà mesomorfiche ed effetto della forma molecolare. Chiralità delle mesofasi. Molecole discotiche e mesofasi colonnari. Metallomesogeni liotropici. Sistemi polimerici

 

Modalità di insegnamento

  • italiano
  • English
 Il corso è basato su lezioni frontali corredate di slides e nell'analisi critica di lavori specifici presenti nella letteratura scientifica

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • italiano
  • English

PROVA ORALE: lo studente preparerà e discuterà in aula una presentazione dove affronterà due tematiche a scelta di entrambe le parti del programma, corredata di bibliografia, in cui dovrà dimostrare di sapere effettuare un'analisi critica e personale degli argomenti esposti.

 

 

Testi consigliati e bibliografia

  • italiano
  • English

Dispense fornite dal docente (Diana)

Gispert - Coordination Chemistry (Wiley) Eischenbroich - Organometallics (Wiley) 

J.P. Sauvage (ed.) - Transition metals in supramolecular chemistry (Wiley)

J.L. Serrano (ed.) Metallomesogens (wiley)

P. Gutlich, H.A. Goodwin (ed.) Spin crossover in transition metal compounds ( topics in current chemistry 233) (Springer) 

J.W. Steed, A.L. Atwood, Supramolecular Chemistry (Wiley)

Stuart R. Batten, Suzanne M. Neville and David R. Turner , Coordination Polymers (RSC Publishing)

Registrazione
  • Chiusa
    Apertura registrazione
    13/09/2016 alle ore 00:00
    Chiusura registrazione
    02/07/2017 alle ore 23:55
     
    Ultimo aggiornamento: 22/02/2017 21:17
    Campusnet Unito
    Non cliccare qui!